Photo: thanks to Petra Stanley – USA

Gli Argo-Angels sono persone motivate da profonda consapevolezza etica, interessate non solo ad investire i loro capitali ma anche partecipare direttamente con la propria passione e le proprie competenze nella conduzione strategica di tutte le attività previste nelle Argolands.

Imprenditori, professionisti, tecnici, terapeuti, artigiani, che riconoscono nel progetto Argo un elevato valore trasformativo verso una nuova e entusiasmante dimensione di quotidianità a misura d’uomo e nel rispetto profondo della natura esteriore ed interiore, e desiderano parteciparvi dall’interno.

Gli Argo-Angels rappresentano dunque un ristretto board di soci, capaci e volenterosi di affrontare assieme le sfide che ci attendono, motivati nel sostenere il progetto cooperando e sostenendosi tra loro.

Il ruolo degli Argo-Angels è quindi importante nel sostenere e superare i diversi gap del cronoprogramma operativo, in particolare allo scopo di massimizzare l’efficienza della prima fase: PRESALE.

CARATTERISTICHE DELL’INVESTIMENTO

La proprietà latifondiaria periziata dai nostri tecnici costituisce l’attuale obiettivo di acquisizione primario, in quanto è risultata generosamente idonea nel soddisfare puntualmente tutti i requisiti di progetto.
La tenuta faunistica in questione ed è stata negoziata ad un prezzo inferiore al 50% di quello stimato secondo gli indicatori immobiliari di zona. In quanto offerta sottocosto, essa rappresenta un investimento goloso per qualunque speculatore impegnato in rastrellamenti fondiari. Riteniamo dunque importante agire rapidamente per non incorrere in imprevisti e lasciar sfuggire l’occasione.

QUANTO INVESTIRE

Se sei disposto a partecipare attivamente e di cuore al progetto Argo, non è previsto un importo elevato per far parte del board degli Argo-Angels.

Importi maggiori richiedono una valutazione preliminare, per inserimento quale coFunder o partner corporative/institutional. Chiedi maggiori informazioni scrivendo a audit@argolands.com

 

GUADAGNI E BENEFITS

Il ritorno dell’investimento prevede condizioni molto vantaggiose, commisurate all’importanza del ruolo di Argo-Angels per l’intero progetto.

  • Garanzia sul capitale: il board degli Argo-Angels detiene diritti sul bene immobiliare quale garanzia sino al termine della campagna ICO.
  • Rientro rapido: il break-even point è previsto per i primi mesi del 2023, in quanto i capitali raccolti durante la fase ICO (vendita al pubblico dei token Gaian) vengono prima di tutto destinati a ricompensare i nostri investitori.
  • Bonus Gaian: al termine della fase ICO gli Argo-Angels otterranno un capitale in Gaian pari al 20% del capitale investito.
  • Percentuale sugli utili: essi possederanno una quota pari a 1% ogni 20.000 € investiti, godendo così di una parte di tutti i guadagni futuri derivanti dalle attività agricole, zootecniche, ecologiche, turistiche, artigianali, etc.
  • Accesso alla proprietà: gli Argo-Angels potranno partecipare in via privilegiata alle attività delle Argolands per garantirsi esperienze uniche e nutrienti, e potranno vantare priorità nell’affidamento in custodia di porzioni di terreno per diventare residenti.
  • Influenza direttiva: il board degli Argo-Angels rappresenta l’organo consultivo primario della governance generale, contribuendo attivamente alle decisioni del CDA.
  • Invita un amico: Qualora l’Argo-Angels volesse partecipare attivamente presentando amici di fiducia, egli riceverà un bonus in Gaian pari al 10% del capitale conferito da tali amici divenuti Angels.

QUANDO E’ POSSIBILE INVESTIRE

Il board degli Argo-Angels sarà definito e chiuso durante la campagna di prevendita di Ottobre.

Le candidature al board sono già aperte, ed i colloqui saranno ultimati nelle prossime settimane.

Il board potrebbe chiudersi anticipatamente qualora raggiunta la cifra-target di € 250.000.

“In ecologia, lo stadio finale stabilizzato di una successione ecologica, è chiamato climax.

Allo stadio di climax […] non c’è accumulo netto di materia organica perché la produzione è perfettamente bilanciata dal consumo.”
[http://www.treccani.it/enciclopedia/climax/]

Usiamo allora queste valli dove la Natura è selvaggia, dove il cibo è naturale, dove l’acqua è di fonte, dove scorrono spontanee le stagioni, per riavvicinarci all’equilibrio.

Sfruttiamo il loro valore fondiario morto, per creare un valore fondiario vivo, quello del “terreno naturale”. Il valore di capitalizzazione di un terreno non potrà così ridursi al peso dei tronchi tagliati e venduti, o al reddito agrario spremuto all’osso.

I terreni compresi nelle Argolands saranno soggetti ad un incremento costante di valore, sospinto dal perfezionamento del “growskin” (la superficie naturale) in direzione di un climax tanto ambizioso quanto inevitabilmente necessario: quello che comprenda anche noi.

Per fissare un colloquio e capire se fa per te, scrivi subito un email a audit@argolands.com